sfondo sito web_001 

 

dr. baraldi

  

                     

 

A T T E N Z I O N E
Il sito contiene immagini fotografiche che potrebbero turbare il visitatore.
 A tutela del visitatore i contenuti potenzialmente cruenti sono sempr
e evidenziati dal simbolo.

 

 

 

 

Malattie delle Arterie

 

 

 

INTERVISTE AL

Dr. BARALDI

 

TG3 RAI

 

 

 

 

 

 

Copyright 2008-2017

Dr. Christian Baraldi

 

 

 

 

 

Il sistema venoso comprende il distretto cavale superiore, deputato al deflusso del sangue di braccia e testa, ed il distretto cavale inferiore, deputato al drenaggio del sangue dai restanti distretti, fatta eccezione per i sistemi polmonare e portale che costituiscono sistemi a sé stanti.
Il sistema cavale superiore è colpito prevalentemente da patologie compressive a livello della vena succlavia (sindromi dello stretto toracico superiore) mentre il sistema cavale inferiore è colpito prevalentemente da patologia di tipo trombotico (trombosi venosa profonda, ovvero flebite profonda o interna).
Appartiene al sistema cavale inferiore il sistema venoso superficiale degli arti inferiori che costituisce sede di malattia molto diffusa rappresentata dalle varici degli arti inferiori.
Il sistema venoso può essere inoltre colpito da altre malattie di tipo sia congenito che acquisito.

Per prevenire, controllare e curare i sintomi e segni dell'insufficienza venosa e varici  degli arti inferiori (v. immagine) bisogna conoscere i fattori di rischio, i sintomi e le possibili terapie.

 

Quando rivolgersi al medico?

-  Quando si avverte prurito alla caviglia o questa presenta una colorazione

   brunastra e la pelle tende a fissurarsi.

-   Quando compaiono i segni di una flebite (dolore, rossore, gonfiore, prurito).

-   Quando il dolore alla gamba con varici si fa persistente e fastidioso.

Una visita medica è sempre necessaria sia per le informazioni e i consigli sulla corretta igiene di vita, sia per valutare l'opportunità di un intervento chirurgico di rimozione delle vene varicose o per altre forme di intervento.
Ciò permetterebbe ai pazienti di essere curati precocemente, senza attendere la comparsa di dolori e/o lesioni cutanee.
I risultati a lungo termine saranno migliori, a condizione che le varici vengano trattate presto ed in modo mirato, e che la sorveglianza sia stata rigorosa ed efficace.